SALVATAGGIO MASSICCIO - parte 3° - Un proprietario accumula i cani a Salamanca

Rate this item
(0 votes)

 

SALVATAGGIO MASSICCIO - parte 3° - Un proprietario accumula i cani a Salamanca

 

 

Questa settimana, per la terza volta, ci siamo recati a Salamanca, da quel proprietario che da anni sta accumulando cani ed oggetti vari.

Al nostro arrivo, la polizia era già sul posto, e stava aiutando quel pover'uomo a ripulire casa e giardino. La casa è stata finalmente svuotata da tutta l'immondizia, e all'interno, era pulita e riscaldata.

Avevamo per compito di catturare quei 14 cani che non avevamo potuto catturare le prime due volte. Ramón, il nostro veterinario, ha preparato i sedativi, mentre Hoover rassicurava l'uomo che questa era veramente la soluzione migliore per lui e per i suoi cani. Il pover'uomo si è seduto a fianco al suo cane e gli ha detto addio per l'ultima volta. Un momento molto triste per tutti.

Hoover allora ha sedato i cani da lontano con un sistema ad aria compressa, data l'impossibilità in cui si trovava di avvicinare i cani, e Ramón, aiutato da un volontario olandese, ha dato una mano per catturare i cani. Nonostante fossero pesantemente sedati, i cani rimanevano talmente nervosi e terrorizzati che correvano per ogni dove.

In certi locali c'erano montagne di feci, in altri, migliaia di bottiglie di vetro, il che rese questo salvataggio particolarmente difficile e pericoloso per tutti. Certi cani si nascondevano negli angoli più stretti del cortile o in costruzioni parzialmente crollate. Tre cani stavano nascosti sotto del cemento e c'è voluto almeno un'ora a tirarli fuori da lì.

Al finale, siamo riusciti a salvare gli otto cani che vivevano nel cortile, nonché due cani che vivevano in una gabbia fuori. Gli ultimi quattro cani vivono fuori dalla casa e sono rimasti nascosti nel campo di granoturco durante tutta la giornata. Con gran dolore e tristezza abbiamo dovuto lasciare lì quei quattro tesori, dovremo ritornare un'ultima volta per prenderli.

I dieci cani salvati stanno ora al sicuro a Scooby, sono magrissimi e pieni di parassiti, per cui necessitano di molte cure veterinarie. Per ora, gli stiamo dedicando molto tempo e dando molto affetto, prima di poterci mettere in cerca di famiglie per ospitarli.

In totale abbiamo salvato 44 cani da quest'orribile posto.

Per favore aiutateci, affinché possiamo realizzare altri salvataggi come questo.

Grazie

 

  

 

 

 

 

 

Read 57 times Last modified on Martedì, 13 Novembre 2018 13:56

Su di noi

Scooby ha più di 30 anni di esperienza come rifugio per animali abbandonati e maltrattati. L’associazione è nata nel 1987 su iniziativa di diverse donne come risposta alla quantità di cani abbandonati nella zona di Medina del Campo (Valladolid). A metà degli anni ’90, quando già avevamo più mezzi, abbiamo messo in luce le atrocità commesse nei confronti dei galgo spagnoli...

Leggi di più...

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar nuestros servicios y mostrarle publicidad relacionada con sus preferencias mediante el análisis de sus hábitos de navegación. Si continua navegando, consideramos que acepta su uso. More details…